La nostra visione per l'Europa

Non ci fermiamo alle ideologie, troviamo soluzioni.

Programma per il Parlamento Europeo

Volt ha partecipato per la prima volta alle elezioni per il Parlamento Europeo del 2019 con lo stesso programma in tutta Europa: la Dichiarazione di Amsterdam. (Leggila qua).

Con questo programma al parlamento europeo è stato eletto il primo nostro rappresentante: Damian Boeselager.

Le politiche

Questo documento è un lavoro in continua evoluzione che delinea le politiche proposte da Volt Europa. È stato scritto da circa 200 membri del team da tutto il continente, con il contributo di vari esperti. Il suo scopo è quello di fornire le linee guida a partire dalle quali i rami locali di Volt svilupperanno i programmi nazionali. Prossimamente pubblicheremo anche la versione italiana. Se vuoi rimanere aggiornato e ricevere le ultime anticipazioni, iscriviti alla nostra newsletter!

Le 5+1 sfide

1. Stato "intelligente"

Burocrazia intelligente

Istruzione

Sanità

Giustizia

Diritti digitali

2. Rinascita economica

Scatena l’imprenditorialità e le piccole imprese

La rinascita del lavoro

Proposte per la rinascita del Sud Italia

Tassazione

Spesa pubblica e investimenti

Politiche a sostegno delle famiglie

3. Parità sociale

Fine delle discriminazioni

  • Verso le donne

  • Verso LGBTQI+

  • Basata su ragioni etniche

  • Basata su religione o credi

Politiche per la famiglia

Ridurre la povertà

4. Equilibrio globale

Politiche ambientali e di sostenibilità:

Visione ed Istruzione

Energia e Clima

Economia Circolare

Territorio

Mobilità Sostenibile

Politiche di immigrazione

Cooperazione allo sviluppo e commercio equo internazionale 

5. Dare voce ai cittadini

Partecipazione dei cittadini e delle istituzioni italiane al policy making:

Utilizzo dei fondi europei esistenti

Partecipazione alle decisioni politiche

Voto elettronico.

Open data

Media

Informazione sui temi europei

Piattaforme europee di informazione

Combattere le fake news

Garantire la trasparenza dei media e la loro libertà

Cultura

Supportare i settori dell’industria culturale e artistica

Fondi per i programmi transnazionali rivolti alla cultura

+1. Riforma dell'UE

Il progetto europeo ha garantito settant'anni di pace e stabilità al nostro continente. D'altra parte, però, l'UE è stata recentemente scossa dalla crisi e da un'ondata di euroscetticismo. Partendo da quanto di positivo è già stato fatto, il team che si occupa della sfida "Riforma dell'UE" intende delineare innanzitutto un percorso di riforme che punti a migliorare la struttura della governance dell'UE e conduca verso un'Unione federale; inoltre, si occupa di sviluppare proposte concrete che riguardano un ampio insieme di tematiche diverse.